Deprecated: Non-static method TplHelper::tplStyles() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /htdocs/public/www/templates/kallyas/component.php on line 19

Deprecated: Non-static method TplHelper::parseColor() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /htdocs/public/www/templates/kallyas/helper.php on line 24

Deprecated: Non-static method TplHelper::html2rgba() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /htdocs/public/www/templates/kallyas/helper.php on line 384

Deprecated: Non-static method TplHelper::parseColor() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /htdocs/public/www/templates/kallyas/helper.php on line 25

Deprecated: Non-static method TplHelper::html2rgba() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /htdocs/public/www/templates/kallyas/helper.php on line 384

Deprecated: Non-static method TplHelper::parseColor() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /htdocs/public/www/templates/kallyas/helper.php on line 26

Deprecated: Non-static method TplHelper::html2rgba() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /htdocs/public/www/templates/kallyas/helper.php on line 384

Deprecated: Non-static method TplHelper::parseColor() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /htdocs/public/www/templates/kallyas/helper.php on line 27

Deprecated: Non-static method TplHelper::html2rgba() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /htdocs/public/www/templates/kallyas/helper.php on line 384

Deprecated: Non-static method TplHelper::parseColor() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /htdocs/public/www/templates/kallyas/helper.php on line 30

Deprecated: Non-static method TplHelper::html2rgba() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /htdocs/public/www/templates/kallyas/helper.php on line 384

Deprecated: Non-static method TplHelper::loadCSS() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /htdocs/public/www/templates/kallyas/component.php on line 25
Acciai Austenitici Cr-Ni
Deprecated: Non-static method TplHelper::displayFavicons() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /htdocs/public/www/templates/kallyas/component.php on line 47

Deprecated: Non-static method TplHelper::googleFonts() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /htdocs/public/www/templates/kallyas/component.php on line 50

Deprecated: Non-static method TplHelper::googleAnalytics() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /htdocs/public/www/templates/kallyas/component.php on line 53
Essica Srl
Via E.Mattei, 15
35020 Maserà di Padova - ITALY
Email: essica.info@tin.it
URL: www.essica.it

Acciai Austenitici Cr-Ni

Gli acciai inossidabili austenitici al cromo-nickel sono principalmente composti da cromo con una percentuale del 16-20% e da nickel con una percentuale del 6-12% mentre le percentuale di carbonio rimane al di sotto del 0,15%. La struttura a base austenitica gli permette di avere una ottima resistenza alla corrosione che solo durante le fasi di saldatura viene compromessa a causa della precipitazione dei carburi di cromo. Per evitare questo inconveniente si consiglia di effettuare un processo di solubilizzazione  tale da riportare i carburi di cromo in soluzione oppure di scegliere acciai con una percentuale di carbonio inferiore allo 0,03% o di scegliere acciai stabilizzati ossia contenenti Titanio o Niobio.
Gli acciai comunemente usati sono:
  • AISI302 ( X10CrNi1809 ) Acciaio austenitico conosciuto come 18/8 con buone doti di resistenza alla corrosione. Viene usato soprattutto nel vasellame da cucina e nelle posate in genere. Prima del suo impiego e dopo la saldatura deve essere sottoposto a trattamento di solubilizzazione.
  • AISI303 ( X10CrNiS1819 ) Acciaio austenitico derivato dall’AISI302 dove l’aggiunta di zolfo consente una notevole lavorabilità per asportazione di truciolo mentre la resistenza alla corrosione diminuisce. Viene usato principalmente dove non sono richiesti processi di saldatura ed in particolari lavorati su macchine ad alta produzione con scarse esigenze anticorrosive come per esempio nella costruzione di viterie e raccorderie in genere nel settore automobilistico.
  • AISI304 ( X5CrNi1810 ) Acciaio austenitico di riferimento di maggiore utilizzo nel settore industriale con ottime doti di resistenza alla corrosione e buona lavorabilità per deformazione a freddo. Viene usato nell’industria alimentare in genere e nella costruzione di viteria e bulloneria di buona qualità.
  • AISI304L ( X2CrNi1811 ) Acciaio austenitico derivato dall’AISI304 dove la riduzione della percentuale di carbonio lo rende insensibile ai riscaldi locali dovuti alla saldatura ed è quindi particolarmente resistente alla corrosione intercristallina. Viene usato per l’esecuzione di particolari saldati in genere.
  • AISI321 ( X6CrNiTi1811 ) Acciaio austenitico stabilizzato dove l’aggiunta di Titanio lo rende insensibile ai riscaldi locali dovuti alla saldatura ed è quindi molto resistente alla corrosione intercristallina.Viene usato nell’industria petrolifera e nell'industria chimica.
  • AISI347 ( X6CrNiNb1811 ) Acciaio austenitico stabilizzato dove l’aggiunta di Niobio lo rende insensibile ai riscaldi locali dovuti alla saldatura ed è quindi molto resistente alla corrosione intercristallina.Viene usato per la costruzione di strutture saldate in impianti chimici con particolari esigenze.

Criteri di scelta

Vantaggi:

  • Elevata resistenza alla corrosione.
  • Elevata resistenza allo scorrimento viscoso.
  • Elevata tenacità anche a temperature molto basse vicine allo zero assoluto.
  • Elevate caratteristiche di formabilita a freddo.
  • Elevata saldabilità.
  • Buone caratteristiche meccaniche inalzabili solo tramite operazioni di incrudimento.
  • Buona resistenza all’usura.
  • Buona resistenza alle sollecitazioni a fatica.
  • Permeabilità magnetica molto bassa quasi simile al vuoto che puo solo inalzarsi a seguito di incrudimento per deformazione plastica a freddo.
Svantaggi:
  • Scarsa resistenza alla corrosione sotto tensione in ambienti contenenti cloruri.
  • Sensibili alla corrosione intergranulare.
  • Gli acciai a lavorabilità migliorata presentano una elevata capacità di essere lavorati mediante asportazione di truciolo ma offrono una mediocre resistenza alla corrosione.
  • Gli acciai stabilizzati presentano una ottima saldabilità e resistenza alla corrosione intergranulare.